Back To Top

Luca Bono & Francesco Scimemi

The Magic Brothers

Con Sabrina Iannece

Dopo il grande successo de “L’Illusionista” applaudito da oltre 6500 spettatori, Luca Bono torna con The Magic Brothers un nuovo spettacolo che lo vede in scena al fianco di Francesco Scimemi.

L’incontro tra due illusionisti, un confronto tra tecniche, stili, linguaggi e interpretazioni dell’illusionismo: Luca Bono, talento magico più interessante e virtuoso della sua generazione e Francesco Scimemi, animale da palcoscenico vulcanico e irriverente. Insieme daranno vita ad un mix esplosivo di gag esilaranti, grandi illusioni, premonizioni in grado di stupire e divertire in un susseguirsi di momenti magici imprevedibili.

Bono e Scimemi, opposti (anche geograficamente, Luca torinese e Francesco palermitano) ma complementari, due facce di una stessa moneta, fondamentalmente uniti da una grande complicità (in scena e nella vita di ogni giorno), sul palco racconteranno, attraverso il linguaggio universale della magia, le loro passioni passando dal cinema alla poesia coinvolgendo il pubblico di tutte le età in uno spettacolo che emoziona e diverte. Una strana coppia di illusionisti, a metà tra comicità e illusione, tra cabaret e cinema, tra magia e improvvisazione.

Trait d’union tra il genio creativo di Bono e la follia indomabile di Scimemi, è Sabrina, l’assistente che non si limita a sorridere e eseguire i voleri del mago, ma condivide la scena con i due estrosi contendenti, tenendoli a bada e ritagliandosi i suoi spazi, dimostrando personalità e charme.

LUCA BONO

Luca Bono (Pino Torinese, 1992) è considerato dai media tra i talenti magici più interessanti della sua generazione. Il suo primo importante riconoscimento lo conquista infatti a soli 17 anni con la vittoria al Campionato Italiano di Magia, e due anni dopo si aggiudica il Mandrake d'Or, riconosciuto come l'Oscar dell’illusionismo assegnato ogni anno ai più promettenti talenti internazionali. Da allora i successi si susseguono: fa televisione e gira il mondo con Arturo Brachetti, anche suo direttore
artistico e regista nello spettacolo L’illusionista, prendendo parte al tour di Brachetti and Friends e agli spettacoli Comedy Majik Cho e Brachetti che sorpresa! Portati in scena in Canada e in Europa nel corso di 450 date in due anni di tournée con oltre 400.000 spettatori. Luca è stato protagonista di The illusionist - La grande magia (Canale 5), primo talent dedicato all’illusione in cui Bono è stato l’unico italiano ad arrivare in finale. È stato insegnante di Marco Columbro e Catherine Spaak nella
prima edizione di Si può fare (Rai Uno). Il suo primo one man show “L’Illusionista” ha registrato a Torino 23 sold out consecutivi e oltre 6500 presenze, seguiti da altrettanti consensi di pubblico e critica a Milano, Roma, Trento e Bologna.

FRANCESCO SCIMEMI

A Francesco Scimemi, nato a Palermo, venne l’idea di unire magia e comicità venne quando ancora quindicenne, al suo primo spettacolo importante al Teatro Madison di Palermo, inseguì un coniglio “ribelle”. Da quell’incidente nasce “Magicomio”, lo spettacolo che da sempre porta con successo in giro per il mondo personalizzandolo ogni volta in modo diverso. Vanta circa 450 repliche al Teatro Fellini di Roma e nel 1990 venne “scoperto” da Pippo Baudo nella trasmissione “Gran Premio”.
Dopo quell’esperienza è stato protagonista in 76 trasmissioni su reti RAI, Mediaset, Sky oltre che all’estero. Tra queste, a parte la fortunata parentesi nel cast di Zelig, fu protagonista solo nel 2003 in 36 puntate di Domenica In, dove fu anche presentato da Raffaella Carrà come uno dei più grandiintenditori e conoscitori di Cinema. Scimemi fa ridere per tutta la durata dello spettacolo ma non è un comico… è un “animale da palcoscenico” fuori dagli schemi, un inventore che grazie ai suoi strabilianti giochi di prestigio diverte e trascina il pubblico in un mondo surreale di fantasia e comicità. Questo è Francesco Scimemi, un mago con le “carte” in regola che ha realizzato i suoi spettacoli in tutti e cinque continenti ed in quattro lingue diverse!

SABRINA IANNECE

Sabrina Iannece, classe ’89, inizia da piccolissima a studiare ginnastica artistica per poi avvicinarsi al twirling (disciplina della ginnastica con il bastone) che ha praticato a livello agonistico. La danza è da sempre la sua passione: prima quella jazz, quella contemporanea e hip-hop, poi la danza acrobatica aerea con i tessuti e la specializzazione con il cerchio.
Nel 2012 l’incontro con Luca Bono, con cui per la prima volta cinque anni fa sale sul palcoscenico come assistente di scena, per poi diventare vera e propria co-protagonista nei suoi spettacoli.

The Magic Brothers
Di e con Luca Bono e Francesco Scimemi e Sabrina Iannece
Regia di Giancarlo Judica Cordiglia
Consulenza Marco Aimone
Produzione Muvix Europa
in collaborazione con Circolo Amici della Magia di Torino, Rear, Robin Studio, Acuson e Amerio Costumi

X